La Scuola  contribuisce allo sviluppo della personalità dello studente nella prospettiva di fissare obiettivi di ampio respiro democratico e culturale indirizzati alla partecipazione e alla gestione sociale.

Il Collegio dei Docenti, pertanto, elabora progetti educativi e formativi tesi:

  • allo studio dell’ambiente utilizzando metodi, concetti e strumenti della geografia per la lettura dei processi storici e per l’analisi della società   contemporanea;
  • all’attualità politica e sociale attraverso la conoscenza dei presupposti culturali e della natura delle istituzioni politiche, giuridiche, sociali ed economiche, comprendendone i diritti e i doveri che caratterizzano l’essere cittadini;
  • agli Scambi Interculturali individuali e/o di classe con studenti di scuole straniere al fine di riconoscere i molteplici rapporti e stabilire raffronti tra la lingua italiana e le altre lingue moderne per cogliere gli elementi essenziali e distintivi della cultura e della civiltà degli altri paesi;
  • alla individuazione dei vissuti esistenziali degli alunni attraverso il confronto tra le componenti della comunità educante, il territorio, le reti formali ed informali;
  • alla programmazione di iniziative didattico-culturali, anche in collaborazione con altri soggetti, enti e associazioni operanti sul territorio, per favorire la promozione della lettura e per stimolare le attività di studio e di ricerca;
  • alla partecipazione consapevole alla vita sociale e alle professioni moderne attraverso il progetto di alternanza scuola-lavoro nella comunicazione web,

nonché realizza, progetti di integrazione per gli studenti diversamente abili e con bisogni educativi speciali (BES) e, qualora se ne verificasse l’esigenza, progetti di istruzione domiciliare.

Il processo formativo tende a realizzare:

  • la formazione di un soggetto colto, capace di riflettere in modo autonomo e di esercitare un maturo senso critico rispetto alle più rilevanti espressioni del pensiero umano, dall’antichità ai giorni nostri;
  • l’acquisizione di conoscenze, abilità e competenze coerenti con le capacità e le scelte personali e adeguate al proseguimento degli studi di ordine superiore e all’inserimento nella vita sociale e nel mondo del lavoro;
  • l’acquisizione di un metodo di studio autonomo e flessibile, che consenta di condurre ricerche ed approfondimenti personali,  di continuare in modo efficace i successivi studi superiori e di potersi aggiornare lungo l’intero arco della vita;
  • la progressiva capacità di elaborazione di un autonomo sistema di riferimento e di valori per operare responsabilmente e ad un livello adeguato alle competenze possedute;
  • l’acquisizione di un nuovo concetto di salute inteso come bene-essere con se stessi, con gli altri, nelle istituzioni;
  • l’educazione alla libertà, alla legalità, alla giustizia, alla pace, al lavoro, alla solidarietà, alla tolleranza;
    • la maturazione di una chiara coscienza etica e morale che predisponga lo studente alla comprensione della realtà problematica del mondo attuale;
    • l’acquisizione di competenze relative a Cittadinanza e Costituzione nella globalità del percorso scolastico;
    • la conoscenza di se stessi per ‘saper essere’, ‘saper interagire’, ‘saper fare’;
    • una corretta relazione studentessa- studente per un rapporto di pari dignità nel rispetto delle differenze

 (Estratto dal POF 2013/14, pag 5 e 6 di 32)

Vai all'inizio della pagina